Cos'è lo smalto nella pittura a olio?

16 giugno, 2022
Smalto nella pittura ad olio è il termine usato per riferirsi a un sottile strato di vernice trasparente che rende i colori profondi e intensi.

In verità il principio di base della smaltatura nella pittura a olio è di facile comprensione, sebbene sia una tecnica pittorica che richiede pazienza, poiché è necessario attendere che ogni strato sia completamente asciutto prima di applicare il e una buona conoscenza dei colori che si stanno utilizzando, per “prevedere” il risultato della glassa. Questo è principalmente il motivo per cui i principianti non conoscono da molto tempo la tecnica di smaltatura e i favolosi risultati che può portare.

 

Qual è lo smalto?

Glacis è il nome utilizzato per un sottile strato di vernice trasparente, principalmente in pittura ad olio e acrilico. Gli smalti vengono utilizzati uno sopra l'altro per creare profondità e cambiare i colori in un dipinto. Una glassa deve essere completamente asciutta prima di applicarne un'altra sopra, in modo da non mescolare i colori.

 

Ogni sfumatura di smalto cambia il colore sottostante. Quando guardi il dipinto, il colore viene miscelato otticamente, risultando in colori profondi e ricchi. Ad esempio, dipingere uno smalto di rosso su un blu dà un viola più ricco rispetto a se mescolassi rosso e blu sulla tavolozza prima di applicarlo.

 

Per semplificare la spiegazione scientifica alla base di questo fenomeno: il viola che vedete è creato dalla luce che si riflette dalla tela attraverso lo strato blu, poi dallo strato rosso, nell'occhio, producendo un colore più profondo come se avesse pensato da un'unica mano di dipingere.

 

Non è assolutamente necessario utilizzare la tecnica della smaltatura. Ad esempio, per le nostre riproduzioni in qualità normale, non lo utilizziamo e abbiamo ottimi risultati. Ma è una tecnica che non dovrebbe essere scartata finché non ci hai dedicato del tempo, perché dà risultati spettacolari. I termini "lucido" e "luminoso" sono comunemente usati per descrivere l'effetto.

 

Quanti colori puoi usare per uno smalto?

Uno smalto è un singolo strato di un unico colore. Il numero di strati che puoi usare dipende dal risultato che vuoi ottenere e viene fornito con l'esperienza. La smaltatura funziona meglio se si utilizza un solo pigmento per mano, non una miscela di due o più. Più pigmenti usi, più velocemente otterrai un marrone o un grigio (colori terziari).

 

L'uso di un colore di pittura che contiene un singolo pigmento anziché una miscela rende anche più facile prevedere l'effetto che avrà la stratificazione, aiuta a controllare la saturazione e riduce il rischio di creare colori opachi.

 

Possiamo realizzare uno smalto con colori opachi o solo con trasparenze?

I pigmenti nella vernice sono classificati come opachi, semitrasparenti o trasparenti.

 

Puoi usare colori opachi per uno smalto - il risultato non è lo stesso dei colori trasparenti. Lo usiamo, ad esempio, per riprodurre un effetto sfumato quando dipingiamo un'immagine con la nebbia.

 

La verniciatura a olio è una tecnica favolosa, che dà risultati eccellenti. Lo usiamo principalmente per le nostre riproduzioni di quadri di lusso online; anche per questo la realizzazione richiede più tempo.

Tag:  tecniche

© Copyright 1996-2022 Paul Oeuvre Art inc.
Voti: 4.8 / 5 basato su 3672 recensione
WhatsApp | E-MAIL: [email protected]

Sito web Paul Work Art multilingua